venerdì giorno della fiducia, tesori

Avere fiducia in un giorno preciso, in tutto l’anno, è un programma antico. Forse di quando si diceva che la vita era composta dal percorso casa-chiesa e non dovevano esserci troppe distrazioni. La coincidenza e il legame italiano ceco per questa speranza sono rappresentati dal giorno del “Venerdì Santo” e dal “Grande Venerdì”. Stessa giornata, diverso approccio.

Fiducia nel Venerdì Santo

Il Venerdì Santo, come ben si sa, è il giorno in cui i cristiani commemorano la crocifissione di Gesù. Infatti nella serata del Venerdì santo si ripropone la processione – Via Crucis. Serve a ricordare sia il dramma subito da Gesù, sia ciò che rappresenta per il popolo: un debito verso chi ha espiato i loro peccati.
Il bisogno di partecipare alla riproduzione delle sofferenze di Cristo porta ogni partecipante a sentirsi simile, vicino, al suo Salvatore. Sentire il desiderio di salvare sé stesso e la comunità.

Dal nord al sud della Penisola si celebra la Passione di Gesù e ogni paese di ogni regione ha la sua tradizionale Via Crucis. In Piemonte, per esempio, si possono trovare dei quadri che “camminano” per le vie, in Sicilia dei carri allegorici. Per l’affluenza di persone certamente non aveva rivali la Via Crucis del Colosseo di Roma, che vantava pure la trasmissione in Eurovisione. Dal 2014 l’evento veniva amplificato con dei maxi schermi.

Fiducia nel Grande Venerdì

Questo giorno è considerato uno dei più magici dell’anno, secondo la tradizione popolare ceca le rocce si aprono e il paese rilascia i suoi tesori.
Il Grande Venerdì è particolarmente popolare tra le persone che credono nelle forze extraterrestri e amano il mistero. Solo in questo giorno si verificano i miracoli. Si dice che si scoprano dei tesori in posti dove, dalle fessure delle rocce e del terreno, proviene della luce. Le superstizioni sostengono anche l’esistenza di segni, sempre e solo nella giornata del Grande Venerdì, come “messaggeri del futuro”.

L’usanza di andare alla ricerca di tesori nascosti esiste tutt’oggi in Cechia. Ogni tanto si leggono delle notizie di ritrovamenti particolari: come quello di un uomo che si è visto arrivare nella pala del suo escavatore più di sette chilogrammi di monete d’argento.

Le leggende sui tesori raccontano anche la parte spasmodica dei ricercatori. Come dell’uomo che, una volta trovata la sua fortuna, perde ogni senso della misura e rimane intrappolato dentro una montagna, che come si era aperta così si richiude. O di un ricercatore che perde anni pensando alla ricchezza da trovare nel mondo, per scoprire poi un tesoro sepolto nel suo giardino.

Venerdì, giorno della fiducia italiano ceco

Legame italiano ceco

All’inizio di queste passioni c’è un orario. Gesù venne messo sulla croce attorno alle ore 15:00 e la leggenda del Grande Venerdì dice che alla stessa ora si aprono i tesori della terra.
Però nella storia ceca esiste un’altra leggenda importante. Nata probabilmente nel Medioevo, parla della profezia che si avvererà proprio nel giorno di un Grande Venerdì. Anche se è riferita alla Boemia la sua estensione è presumibile.

Fiducia nella salvezza

Varie catastrofi colpiranno le terre dei cechi a causa della loro peccaminosità e miscredenza. Prima, per otto volte, arriveranno degli avvertimenti“.
Interessante è il quinto che riguarda la montagna Blanik, che dalla sua cima lentamente asciugherà il bosco nel segno del cambiamento del tempo.
Se le persone non miglioreranno neanche dopo tutti e otto gli avvertimenti, la Boemia verrà invasa dalle quattro direzioni per essere distrutta“. Dopo di che, la profezia dice:
E quando il paese avrà la peggio, dopo un grande spargimento di sangue, dalla montagna cavalcherà un grande esercito della salvezza“.

In passato in Cechia la fiducia nella sua liberazione era tanta, con l’apertura di una montagna e cavalieri leggendari per salvare la nazione. Come accade con le speranze insieme ai grandi stravolgimenti storici. La cavalleria dal monte non è ancora uscita però e credere che non lo farà mai significherebbe che il mondo non arriverà al suo limite di otto avvertimenti…

Leggi anche: Parole antiche – Vocabolario vagabondo
Praga con la storia al passo dei tempo

Categories: Legami e relazioni