Il modo di comunicare dei Vichinghi

Come sarà stato comunicare senza utilizzare la tecnologia? E in che modo la tecnologia contemporanea aiuta a comunicare con il passato?
Questo confronto si sofferma sulla forza della comunicazione in un passato remoto, quello dei Vichinghi. Le nuove scoperte archeologiche utilizzate per creare una serie TV.

Il significato della vita

In un’epoca come quella raccontata nella serie TV Vikings, la questione della comunicazione era gestita da umano stesso, che si affidava completamente a sé stesso. Nel comunicare con gli altri condivideva le proprie esperienze, conquiste e perdite. Si affidava alla superiorità degli dei, condividendo l’osservanza degli eventi naturali. La devozione dell’uomo nordico era rivolta completamente agli dei, considerati superiori e sovrani su ogni evento. Secondo i Vichinghi gli dei cercavano uomini forti, coraggiosi, di valore, affidabili e rispettosi delle regole. Solo questi Vichinghi, dopo la loro morte, potevano condividere l’aldilà con gli dei. Questo rappresentava il vero senso della loro vita.

Michael Hirst e la serie TV Vikings

Della storia delle tribù scandinave sono purtroppo sopravvissute soltanto leggende e miti che nel XII secolo hanno preso la forma di documentazione per mano dei monaci cristiani. Per questo lo scrittore e sceneggiatore Michael Hirst non si è trovato di fronte a un compito facile nella stesura della storia di Vikings. Anche se la serie è un prodotto di intrattenimento è stato ideato sulla base di fatti storici.

Gli scandinavi nei loro racconti erano uomini forti che vivevano in armonia con i ritmi della natura che conoscevano alla perfezione. La loro comunicazione era strettamente legata alla loro sopravvivenza e erano portati alla riflessione prima e dopo le battaglie (razzie). Le loro azioni passate determinavano quelle future. Erano così abituati a concentrarsi sui concetti vitali che la loro empatia e intuizione portava “frutti” anche in tempo reale.

Avevano la capacità di percepire quando una persona vicina moriva, oppure di avvertire l’arrivo di un nuovo figlio. Conoscevano bene le persone che facevano parte della tribù ed erano in grado di comprendere le loro intenzioni o azioni semplicemente guardandoli negli occhi. Sapevano distinguere istintivamente i sentimenti delle persona e si lasciavano andare in relazioni autentiche, ricambiando i sentimenti profondi e rifiutando invece quelli non corrisposti.

Nel comunicare con gli dei utilizzavano la stessa concentrazione sia nel trasmettere i loro messaggi sia nell’esprimere le loro offerte. I Vichinghi inviavano i loro messaggi tramite i defunti nell’attesa di congiungersi con loro.

Conoscere la cultura Vichinga

La serie Vikings ha arricchito l’immaginazione di un mondo nordico ai suoi albori, che fino a poco tempo fa era ridotta alla visione di tribù di selvaggi dedite solo al saccheggio. Grazie agli scrittori, ai romanzi, alle serie TV e alla musica la cultura nordica ha potuto diffondersi ed essere meglio compresa, anche grazie alle più recenti scoperte archeologiche. I Vikinghi sono usciti alla scoperta grazie alle nuove capacità tecnologiche e anche un po’ di fortuna.

Comunicare

“È stato difficile per gli scandinavi vantarsi della loro discendenza vichinga quando tutti credevano che i vichinghi fossero cattivi. Ma ora va bene esserne orgogliosi e va bene festeggiare di esserlo – ora ne parlano tranquillamente in pubblico e hanno potuto reclamare la loro storia. Inoltre, ci sono molti nuovi scavi di insediamenti vichinghi in Canada e in tutta la Scandinavia…”

Comunicare dal passato

Attraverso le serie TV che hanno invaso il mondo dell’intrattenimento e le straordinarie scoperte degli ultimi anni possiamo approfondire la nostra conoscenza dell’epoca vichinga. I ritrovamenti in Norvegia e la scoperta delle monete in Danimarca rappresentano un’opportunità per ampliare la nostra comprensione dell’epoca vichinga e della cultura scandinava. Non si tratta solo di conoscere le origini, gli usi ei costumi dei popoli nordici e le loro divinità, ma soprattutto di interpretare il loro lascito.

La tradizione scandinava attribuisce alle scritture delle rune questa importanza. Il mito della “scoperta” delle rune da parte del dio (Wikipedia) ci porta fino ai giorni nostri, grazie alla ricerca e agli scavi archeologici. La comunicazione dei Vichinghi tramite antichi scritti, le rune, e altri antichi testi rinvenuti sulla terra, ci mettono in guardia contro le forze del disordine, le pandemie e le violenze, fino ad anticipare l’ultima battaglia che segnerà la fine del mondo.

Il legame tra la tecnologia moderna e le forme più antiche di comunicazione influenzano già la società attuale.

Articoli correlati:

Categorie: Divertimento
0 0 voti
Valutazioni
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti