donne anziane diverse con abiti colorati per la festa delle donne

Festa delle donne, qual è il colore

Foto di Advanced Style

La Festa delle donne si avvicina e per gli auguri adeguati ci si chiede quale sia il giusto colore dei fiori destinati a questo giorno.

Secondo la storia

l’iniziativa di celebrare la Giornata Internazionale della Donna è stata presa per la prima volta nel febbraio del 1909 negli Stati Uniti dal Partito socialista americano. Ripresa dalle donne comuniste a Mosca nel 1921 che confermarono come unica data per le celebrazioni l’8 marzo.
Il collegamento storico russo-statunitense è interessante per la scelta della giornata. Per la questione commerciale del fiore è tutt’altra storia. E’ vero che regalare dei fiori alle donne fa sempre piacere, tuttavia non solo la tipologia ma anche il colore cambiano da una nazione all’altra.

I colori della Festa delle donne e le sfumature

Mentre in Italia l’8 marzo diventa tutto giallo, per la preferenza della mimosa tra i primi fiori che sbocciano in primavera e costano poco (a Roma, non in Piemonte), in Cechia è preferito il colore rosso del garofano che però è tuttora associato anche al regime comunista.

In Italia le mimose entrano in politica e addobbano i palazzi nello stesso giorno. In Cechia i garofani venivano usati anche nei Funerali di Stato e al novantesimo compleanno.

Come risposta al regalare i fiori per la Festa delle donne, in Italia è stata presentata la proposta scherzosa di regalare una mimosa rosa agli uomini. In Cechia gli uomini, invece del garofano rosso, sceglievano di regalare, piuttosto, un narciso.

Nella lingua di tali fiori la mimosa simboleggia femminilità e forza, mentre il garofano significa amore passionale.

Giornata internazionale della donna

Un nome che simboleggia l’aggiornamento contemporaneo per la Festa delle donne. Infatti oggi, oltre ad essere la giornata dedicata alle donne, viene storicamente ricordata a livello internazionale. Dà a questo giorno il giusto rilievo, che va certamente festeggiato senza dimenticare sia una riflessione sui risultati ottenuti, sia il mantenimento dell’attenzione e degli impegni per una strada ancora lunga da percorrere.
Abbiamo una vita ben diversa da quella che hanno potuto avere le nostre nonne e le nostre mamme” disse una volta Tina Turner. Una cantante, una femmina folle, con tante sfumature.

Che ci siano mimose o garofani, rose o margherite, nella vita non è importante il colore preciso, basta che ci siano calore e rispetto.    

Il pensiero è quello che conta ma se sei a corto di idee puoi trovare spunto
per un regalo last minute tra tantissimi prodotti su Amazon

Leggi anche: La storia dell’8 Marzo
Baci con la lingua nella bella stagione

Lascia un commento

Festa delle donne, qual è il colore

tempo di lettura: 2 min