versione in inglese di osservazioni ascoltate - copertina

L’e-book “Osservazioni ascoltate” ora è anche in inglese. Il racconto a partire dal 2016 è stato pubblicato diverse volte, sia come e-book sia in forma cartacea.

La mostra di Michela Bartaletti, artista dell’Isola d’Elba, è stata d’ispirazione. Ha esposto le sue opere a Torino e abbiamo chiamato la mostra “Osservazioni ascoltate”.

Ora anche in inglese

I quadri esposti vennero così rappresentati in un racconto che racchiudeva l’elenco delle opere di riferimento. Praticamente una guida raccontata. I quadri erano parte di una storia alla ricerca di sé stessi, un riferimento alla stessa artista legato ad un personaggio del racconto.

Da allora diversi quadri sono stati acquistati, per questo motivo abbiamo deciso per una nuova pubblicazione contenente le riproduzioni delle opere.
Nel 2019, insieme alla rielaborazione del testo, abbiamo inserito nell’e-book alcune foto dei quadri presentati alla mostra. L’arricchimento del testo però non ci bastava. Un altro impegno e un’ulteriore proposta di “Osservazioni ascoltate”. Stavolta tradotta e ora disponibile anche in inglese, pubblicata sempre con Amazon: Visualizing the Search.

Qui è possibile visionare la PROMO in lingua inglese.

E’ stato un lavoro complesso ma finalmente ci siamo riuscite. Oltre alla mia ultima revisione del testo c’è sempre stata la disponibilità di Michela nel reperire le riproduzioni. La preparazione dell’editing e l’elaborazione grafica sia della copertina che delle riproduzioni è merito della collaborazione di Ludmila Gabusi. Il suo ulteriore contributo è rilevante anche per la traduzione del testo in lingua inglese.

Condividere la visione con il protagonista

Il protagonista di Osservazioni ascoltate decide di partire per un’isola alla ricerca dei suoi veri valori, un punto di vista diverso. Intenzionato a cambiare, già durante la burrasca nella traversata sul mare, non è più sicuro e dubita della sua scelta. Il suo percorso interiore però ha iniziato e prosegue nella solitudine durante la permanenza sull’isola.
L’isolamento lo porta a fare delle riflessioni in mezzo alla natura, che nei vari istanti lo ferma proprio, come se guardasse un quadro. Comincerà a scoprire nuove visioni, osservazioni e comincerà ad ascoltarle…

“Sulla terraferma aveva negato i sogni, li osservava dall’alto, come una superficialità inutile, e intanto viveva la sua vita conservata in qualche congelatore”.

Nella STORE l’acquisto è facile. – Visualizing the Search

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi

* indicates required

Seleziona cosa vorresti ricevere da Parole di legami:

Puoi disiscriverti in qualunque momento cliccando il link al fondo delle nostre e-mail. Per info sulla Privacy Policy visita il nostro sito.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Seguici sui social