fbpx

Terminologia

Le parole e la loro molteplicità nella comunicazione. Il loro modo di essere. Quelle che conosco hanno radici diverse, a volte questo le rende divertenti. Una terminologia da scoprire in un vocabolario vagabondo.

Lingua ceca, il suo stile dolce “mielato”

Quando s’impara la lingua ceca si cominciano a capire le meravigliose diversità di un popolo. Come del resto in tutte le lingue. Grazie all’unicità di espressioni proprie che non possono essere…

Vezzeggiativo di mamma italo-ceco

La parola mamma viene declinata in mammetta, mammuccia, ma anche mammina, mammona, ma’, maman, matri, mammata, mammà, maaa, ed è sempre come un dolce vezzeggiativo. Chiamandola si gira lei, la…

Parole antiche – Vocabolario vagabondo

È facile credere di essere condizionati, in questo periodo, dalla parola “virus”. A tal punto che qualsiasi cosa si stia cercando, anche “parole antiche” e “credere”, si trova un collegamento…

PEN International e la lotta della parola

La lotta della parola degli scrittori ha anche a che fare con un’organizzazione non politica: la PEN International, fondata nel 1921, è una comunità globale di scrittori che ora copre…

Lingua madre – Giornata internazionale

Per la Giornata internazionale della lingua madre un omaggio ai legami italo-cechi con gli scrittori Karel Čapek e Giovannino Guareschi. Lingua madre ceca – lo scrittore Karel Čapek Lo scrittore…

Parole antipatiche – Vocabolario vagabondo

Le parole antipatiche fanno parte del gruppo di chi non abbiamo potuto invitare nella nostra vita, come i parenti serpenti, talvolta difficili da sopportare. Un rapporto con loro necessita cautela.…

Parole intraducibili – Vocabolario vagabondo

In ogni lingua ci sono diverse parole intraducibili, i modi di dire per i quali ci vuole pazienza e il quadruplo, quintuplo, sestuplo di parole per spiegare un concetto. Mi…

Parole strane – Vocabolario vagabondo

Parole strane, questa volta si tratta di un gioco nel costruirle. Nascono, credo, per l’influenza della lingua madre. La prima parola del Vocabolario Vagabondo è proprio stramba, lo dicono gli…

Significato delle parole – Vocabolario vagabondo

Significato delle parole che cambiano nel contesto della frase, tra simile e differente. Parliamo della scimmia, come viene vista nel dizionario ceco e italiano. Nella lingua italiana scimmiottare, un’abitudine propria…

Pseudonimo: è comodo, produttivo e anche dovuto

Foto da Rai Arte Lo pseudonimo è un nuovo nome, sostituisce il nome anagrafico e molto spesso è più bello, pratico. Questa è la parte del bicchiere mezzo pieno.Le definizioni…

Prime parole – Vocabolario vagabondo

Perché un vocabolario vagabondo? Perché le parole vagabonde trovate sulla mia strada possano avere la loro casa. Dalle prime parole legate all’infanzia, al territorio, alle abitudini difficili da ricordare. Si…

Caldo estivo esagerato – Etimologia italo-ceca

Quando il caldo estivo è veramente esagerato poco si può fare. Specialmente nelle città. Tanta condivisione e poca consolazione. Qualcuno fa le ferie bagnando i piedi a riva oppure fa…

Ceco o cieco? Insoddisfazione linguistica

“Si scrive ceco o cieco?” per me, che sono nata a Praga, rappresenta un problema spinoso, un’insoddisfazione linguistica. Perché non una parola diversa? La mia domanda e la spiegazione che…

Baci con la lingua nella bella stagione

I baci fanno la guerra, la pace, la primavera… dipende dalla lingua che usano. In lingua ceca la primavera si chiama “Jaro” ed ha un significato composto dai sinonimi della parola…